È appena finita una mia lezione on line con Romina, una corsista che posso definire storica, infatti sono ben 8 anni (tutto ebbe inizio con una lezione di prova), che ogni settimana ci sentiamo  su Skype per migliorare i suoi obiettivi di vendita nel call center dove lavora.

Perché ti voglio parlare di lei? Perchè devi sapere che ben 8 annifa lei non vendeva assolutamente niente nel suo call center dedicato a energia e gas, mentre adesso è arrivata a livelli davvero elevati in termini di provvigioni.

Ma oggi ti racconto di Romina non per i suoi risultati, ma per unadomanda che mi ha fatto qualche minuto fa:

“Massimo, perchè queste cose che mi dici, non me ne sono accorta mai io da sola?”

Negli anni non solo Romina mi ha posto questo quesito, ma anche molti altri operatori che ho seguito con il metodo del coaching mentre telefonavano.

La risposta é semplice: quando telefoni, automatizzi talmente il processo, che pensi ad altro.

Il problema è tutt’altro da sottovalutare, perchè quella “voce della consapevolezza”, quella autoanalisi, ha fatto la differenza quando sono passato dall’avere paura di vendere a vincere il premio come migliore venditore, in un call center di Milano, per tre anni consecutivi.

In questo articolo voglio quindi darti 2 elementi della tua telefonata su cui dovresti riflettere per migliorare, e 1 elemento di mindset.

1) Il primo punto sul quale dovresti porre attenzione riguarda il modo come ti parli: se hai un dialogo motivante anche quando ricevi un NO, se utilizzi nella tua mente parole positive ed un dialogointerno costruttivo che mette a tacere il tuo critico interiore, ituoi obiettivi non tarderanno ad arrivare. Segui un mio video per capire meglio questo primo punto (tratto da un modulo del mio corso).

IL MINDSET PER VENDERE AL TELEFONO

2) Il secondo punto riguarda la tua capacità di guidare tutti i passaggi del processo d’acquisto del cliente durante la telefonata. Ogni volta che ascolto un corsista, questa è quasi sempre la parte dolente, molti pensano che ripetendo a memoria uno script basti per vendere: ti sarai accorto che non è cosi semplice.

In questo video ti mostro tutti i passaggi per arrivare ad una chiusura, se non analizzi ogni step della tua telefonata, stai solo perdendo tempo.

TUTTI I PASSAGGI PER VENDERE AL TELEFONO

3) Il terzo punto riguarda le cose che un operatore deve fare o non fare per vendere.  Molto spesso chi fa questo lavoro non si mette in dubbio neppure se i risultati non arrivano.

Quando ero operatore, ho avuto l’intelligenza di mettere da parte il mio ego, e con spirito critico ho vivisezionato ogni aspetto di quello che facevo: da lí sono iniziati i risultati. In questo video voglio aiutarti mostrandoti un elenco di qualità tipiche del cattivo e del bravo operatore; potrai verificare immediatamente se sei sulla buona strada, o se devi modificare il tuo comportamento.

LA LISTA DELLE CARATTERISTICHE DEL BRAVO OPERATORE.

Bene, spero con questo articolo di averti fatto comprendere l’analisi continua a cui devi sottoporre il tuo lavoro. Se hai bisogno di un’opinione esterna o di organizzare con metodo la tua attività, conoscere le tecniche di vendita, sappi che il mio corso non ha un minino o un massimo di ore, puoi fare la prima lezione dal vivo e se ti soddisfa andare avanti come sta facendo Romina con: simulazioni, facendomi ascoltare le sue telefonate registrate e con la correzione dello script e con lo studio delle contro obiezioni.

Contattami rispondendo a questa email o al numero 339 2477354 anche Whatsapp